alpi - foto di m.canziani
boschi e risaie - foto di m.canziani
cicloturismo - foto di l.zamprogno
cicogna bianca - foto di m.canziani
foto di l.zamprogno
greti del ticino - foto di d.furlanetto
la via dei cairoli - foto di d. fregolent
la via dei cairoli 2 - foto di d. fregolent
lupo - foto di m.frassine
malga pozza esine
parco alpe veglia - foto di m.canziani
stambecchi - foto di m. speziari
tarassaco - foto di l.zamprogno
val del cul
valle dayas - foto di m.canziani
Newsletter - Download - Media - Lavora con noi - Formazione -

Benvenuto

GREEN ECONOMY: INCLUDE ANCHE TE?

E-mail Stampa PDF

Logo WED 2012Questo è il tema della quarantesima Giornata Mondiale dell'Ambiente che ricorre il 5 giugno.

La popolazione mondiale conta oggi circa 7 miliardi di persone e potrebbe salire a oltre 9 miliardi entro il 2050. Questo scenario evidenzia una tendenza ad un importante incremento delle pressioni sulle risorse naturali, in quanto aumenterà sensibilmente la domanda di cibo, acqua, materie prime e - ovviamente - di energia.

Mentre il mondo si prepara per la Conferenza delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile (Rio +20), la Giornata Mondiale dell'Ambiente costituisce l'occasione per sottolineare la necessità di un cambio di paradigma verso un mondo più sostenibile. Il tema selezionato per il 2012 - "Green Economy: include anche te?" - sottolinea la necessità che tutti facciano la propria parte per mantenere l'impronta ecologica dell'umanità all'interno di confini sostenibili per il Pianeta e per i suoi abitanti, Uomo compreso.

Leggi tutto...

Identita' locali ed economie delle Terre Alte

E-mail Stampa PDF

Convegno - Foto di L. ZamprognoSi è tenuto il 20 aprile a Varzi il convegno “Economie e identità locali nelle terre alte – Ruolo delle aree protette nel rilancio e nella valorizzazione del territorio appenninico”, organizzato da Uomo e Territorio Pro Natura e dalla Comunità Montana dell’Oltrepo pavese, grazie all’ospitalità del Comune.

Un pomeriggio di lavoro, in cui sono state presentate alcune innovative esperienze nella gestione dei Parchi dell’Appennino centro-settentrionale e sono state evidenziate le criticità e le potenzialità dell’Oltrepo collinare e montano: lo spopolamento e la marginalità economica delle “Terre Alte” da una parte e, dall’altra, le potenzialità determinate dalla presenza di elementi paesaggistici, naturali e culturali di grande valore, che proprio attraverso una oculata gestione del territorio potrebbero essere il motore del suo rilancio.

Leggi tutto...

LA VIA DEL LUPO

E-mail Stampa PDF

Lupo - Foto di A. ZampattiUn’iniziativa dell’Associazione Uomo e Territorio Pro Natura e della Federazione Nazionale Pro Natura.

Un viaggio a tappe in alcuni dei luoghi più suggestivi delle Alpi alla scoperta di lupo, orso bruno, lince e ... sciacallo dorato.

Un invito a riscoprire la bellezza delle nostre montagne, i paesaggi modellati dall’uomo in secoli di duro lavoro, gli straordinari prodotti che ne costituiscono una dote preziosa senza artificiosità, semplicemente in silenzio e con attenzione come i passi discreti del Lupo che si appresta a recuperare gli antichi spazi sulle più alte montagne d’Europa.

Scarica il programma completo

Leggi tutto...

PARCHI SNATURATI

E-mail Stampa PDF

Aree protette delle Marche - Foto di D. FiacchiniComunicato stampa a cura di: Fondo per l’Ambiente Italiano, Italia Nostra, LIPU, Mountain Wilderness, Pro Natura, WWF

Nelle Marche la IV Commissione consiliare discute oggi la proposta di legge che modifica il governo dei Parchi naturali regionali. FAI, Italia Nostra, LIPU, Mountain Wilderness, Pro Natura, WWF criticano il provvedimento proposto dalla Giunta regionale che snatura il ruolo dei Parchi ignorando le ragioni della loro istituzione: la Conservazione della Natura. Le sei Associazioni prendono le distanze da una interpretazione delle aree naturali protette essenzialmente come agenzie di sviluppo locale.

PARCHI SNATURATI

Leggi tutto...

NON SCHERZIAMO CON IL SUOLO!

E-mail Stampa PDF

Prato fiorito - Foto di L.ZamprognoViaggio a puntate alla scoperta di questa straordinaria risorsa

Una sottile pellicola ricopre la crosta terrestre, pochi centimetri in cui si concentra la vita -  oltre un quarto delle specie viventi: questo film è il suolo, la “pelle” del Pianeta, uno strato di materia fertile che ci nutre, ci sostiene, ci mantiene in vita.

Dipendiamo in tutto e per tutto dal suolo: eppure lo calpestiamo non solo in senso fisico  - tutti i giorni, per andare a lavoro, a scuola, per spostarci: il vero dramma sta nel metterlo dopo tutto, in fondo alle nostre priorità. E con il tempo ai 960 e oltre tipi di suolo esistenti abbiamo sostituito un solo tipo di suolo,  artificiale, morto: il cemento.

Leggi tutto...

Pagina 8 di 12

Lupo - Foto di M. Frassine Po - Foto di M. Canziani Foreste del Ticino - Foto di M. Canziani Capanne di Carrega - Foto di M. Canziani