alpi - foto di m.canziani
boschi e risaie - foto di m.canziani
cicloturismo - foto di l.zamprogno
cicogna bianca - foto di m.canziani
foto di l.zamprogno
greti del ticino - foto di d.furlanetto
la via dei cairoli - foto di d. fregolent
la via dei cairoli 2 - foto di d. fregolent
lupo - foto di m.frassine
malga pozza esine
parco alpe veglia - foto di m.canziani
stambecchi - foto di m. speziari
tarassaco - foto di l.zamprogno
val del cul
valle dayas - foto di m.canziani
Newsletter - Download - Media - Lavora con noi - Formazione -

Benvenuto

PRO NATURA DICE NO ALLE MOTOSLITTE PADRONE DELLE MONTAGNE LOMBARDE

E-mail Stampa PDF

Montagna in inverno - Foto di M.Canziani

Ignorando le norme e i vincoli territoriali, urbanistici e ambientali e qualsiasi forma di garanzia per i danni al territorio e alle strade, il Progetto di Legge n. 0118 presentato in Regione Lombardia esautora i Comuni, le Comunità Montane e i Parchi e consegna ai club delle motoslitte le montagne lombarde.

L’Associazione Uomo e Territorio PRO NATURA boccia il Progetto di Legge “Disciplina in materia di utilizzo delle motoslitte e dei mezzi meccanici assimilati. Modifiche alla l.r. 5 dicembre 2008, n. 31 (Testo unico delle leggi regionali in materia di agricoltura, foreste, pesca e sviluppo rurale)”, pur riconoscendo la necessità di normare la materia.

 

Leggi tutto...

La Svizzera vuole abbatere i lupi

E-mail Stampa PDF

Lupo - Foto di Andrea ZampattiDopo oltre 10 anni dal ritorno della specie sul monti elvetici non ci sono ancora prove della formazione di coppie o branchi...ma ancora non basta

Non soddisfatti, il 16 novembre 2011 il Consiglio federale ha approvato una proposta di modifica della Convenzione di Berna, che dovrebbe consentire alla Svizzera di formulare delle riserve sul lupo al fine di poter autorizzare più agevolmente gli abbattimenti.

Questa modifica è stata chiesta dal Parlamento, che ha adottato una mozione in tal senso del Consigliere agli Stati Fournier. La Svizzera sottoporrà questa proposta alla Convenzione di Berna.

 

Leggi tutto...

LA LEGGE QUADRO SULLE AREE PROTETTE COMPIE 20 ANNI

E-mail Stampa PDF

Parco Nazionale delle Stelvio - Foto di L. ZamprognoLombardia: le risorse sempre più ridotte destinate ai parchi, la loro progressiva marginalizzazione nella gestione delle risorse territoriali e le crescenti debolezze e contraddizioni del sistema di aree protette oscurano la lungimiranza lombarda dimostrata nei decenni scorsi e contribuiscono a minacciare i livelli di biodiversità e di benessere per le comunità locali in una delle regioni più disordinatamente urbanizzate d’Italia

Sono trascorsi 20 anni dalla prima legge nazionale sulle aree protette: per alcuni, il documento che ha di fatto rappresentato uno spartiacque normativo in materia di Parchi dovrebbe essere aggiornato … ma è davvero la 394/91 ad avere bisogno  di un “restyling”o è  piuttosto il nostro modo di pensare alle aree protette oggi?

Leggi tutto...

Caccia e orso marsicano

E-mail Stampa PDF

Un sicuro disturbo e un rischio evidente

Orso marsicano - Arch. Parco Nazionale d'Abruzzo Lazio e Molise Comunicato stampa - C'è chi dice che la caccia non nuoce all'orso bruno marsicano, animale simbolo della fauna italica, e non gli crea alcun disturbo.

E' questione di punti di vista e di qualità delle valutazioni. Non tutti, a parte le personali presunzioni, possono dare valutazioni ragionate e scientifiche rispetto alle caratteristiche ecologiche, etologiche  e gestionali della specie.

Il Parco pensa, perciò, che l'attività venatoria, non adeguatamente organizzata e soprattutto esercitata in certi periodi, può costituire un grave vulnus per l'orso marsicano e condizionarne la vita.
Per questo, crea realmente allarme e sconforto la decisione della Regione Abruzzo in merito all'approvazione del Calendario Venatorio 2011-2012, specificatamente per ciò che concerne la protezione dell'Orso bruno marsicano, nei cui territori della Zona di Protezione Esterna del Parco e della Zona A del PATOM, sempre esterna all'area protetta, è stata anticipata la caccia al cinghiale a partire dal 18 settembre prossimo, seppur da appostamento fisso e senza cani.

 

Leggi tutto...

Sulla riforma della legge 394/1991 le associazioni chiedono un effettivo confronto democratico

E-mail Stampa PDF

PN Dolomiti Bellunesi - Foto di L.ZamprognoLettera aperta ai componenti della Commissione Ambiente del Senato della Repubblica
e all'Onorevole Stefania Prestigiacomo, Ministro dell’Ambiente della Tutela del Territorio e del Mare:

Proprio nell’anniversario dei vent’anni della legge quadro sulle aree protette, la 394 del 1991, sono ripresi i lavori della commissione Ambiente del Senato.

Una serie di emendamenti e sub-emendamenti al testo originario del disegno di legge D’Alì, Nuove disposizioni in materia di aree protette, non prefigura una manutenzione, ma un intervento profondo sull’impianto normativo della legge quadro.

Leggi tutto...

Pagina 10 di 12

Lupo - Foto di M. Frassine Po - Foto di M. Canziani Foreste del Ticino - Foto di M. Canziani Capanne di Carrega - Foto di M. Canziani