Newsletter - Download - Media - Lavora con noi - Formazione -

GREEN ECONOMY: INCLUDE ANCHE TE?

E-mail Stampa PDF

Logo WED 2012Questo è il tema della quarantesima Giornata Mondiale dell'Ambiente che ricorre il 5 giugno.

La popolazione mondiale conta oggi circa 7 miliardi di persone e potrebbe salire a oltre 9 miliardi entro il 2050. Questo scenario evidenzia una tendenza ad un importante incremento delle pressioni sulle risorse naturali, in quanto aumenterà sensibilmente la domanda di cibo, acqua, materie prime e - ovviamente - di energia.

Mentre il mondo si prepara per la Conferenza delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile (Rio +20), la Giornata Mondiale dell'Ambiente costituisce l'occasione per sottolineare la necessità di un cambio di paradigma verso un mondo più sostenibile. Il tema selezionato per il 2012 - "Green Economy: include anche te?" - sottolinea la necessità che tutti facciano la propria parte per mantenere l'impronta ecologica dell'umanità all'interno di confini sostenibili per il Pianeta e per i suoi abitanti, Uomo compreso.

Prima di tutto, cos'è la Green Economy? In sintesi possiamo definirla come economia a basso tenore di carbonio, efficiente nella gestione delle risorse, attenda alla tutela della biodiversità e dei servizi ecosistemici e socialmente inclusiva.

In secondo luogo: ognuno di noi sta dando il proprio possibile contributo per mantenere entro limiti di sostenibilità la gestione delle risorse planetarie? possiamo fare di più? se la risposta è sì, facciamolo. Dalle scelte quotidiane di milioni di persone dipende la vita sul Pianeta, la nostra e quella delle generazioni future...

10 semplici consigli:

EDILIZIA - La corretta gestione dei consumi energetici della propria casa o della propria attività economica può aiutare a ridurre sensibilmente il proprio impatto sul clima. I risultati concreti ed immediati sono un risparmio nella bolletta ed il contenimento delle emissioni di CO2. Se devi cambiare casa o devi ristrutturarla puoi optare per imprese con una filosofia «a basso impatto» ambientale

PESCA - Gli stock ittici sono una risorsa limitata e a rischio. Il modo di fare la spesa determina un impatto diretto sulle popolazioni e dunque il tuo contributo è particolarmente importante. Scegliendo prodotti ittici certificati che garantiscano una pesca sostenibile da una parte contribuisci alla tutela delle popolazioni a rischio e dall'altra lanci un segnale importante ai mercati

FORESTE - La deforestazione provoca il 20% delle emissioni di gas serra a livello planetario, per questo è importante gestire le risorse forestali in maniera sostenibile, anche tenuto conto della loro importanza strategica per il sostentamento delle comunità locali. Ognuno di noi può risparmiare carta usando file elettronici, riciclare la carta e scegliere prodotti forestali provenienti da filiere certificate

TRASPORTI - Inquinamento, incidenti stradali e un notevole costo a carico del sistema sanitario...si deve fare di meglio! la condivisione del mezzo di trasporto per ridurre il proprio impatto ambientale è un primo possibile passo. Meglio però utilizzare mezzi di trasporto collettivo e, se possibile, la bicicletta ...

ACQUA - E' una risorsa preziosa e limitata, da usare con saggezza! Oltre un miliardo di persone non ha ancora accesso all'acqua potabile o a servizi igienici adeguati e i cambiamenti climatici in corso - insieme alle dinamiche demografiche - lasciano presupporre un peggioramento della situazione nei prossimi anni. E' fondamentale non sprecare acqua inutilmente. Come? ad esempio, chiudendo il rubinetto mentre si lavano i denti, utilizzando la lavatrice e la lavastoviglie a pieno carico, preferendo la doccia al bagno e limitando ovviamente la durata della doccia, facendo attenzione a non bagnare il prato se le previsioni del tempo danno pioggia nelle ore seguenti...

AGRICOLTURA - Consumatori attenti influenzano il mercato! La popolazione mondiale continua a crescere ed è tempo di selezionare prodotti sostenibili per l'ambiente. Ciascuno di noi può fare la spesa presso agricoltori locali, comprare cibi biologici, consumare prodotti di stagione e leggere le etichette per selezionare soprattutto cibi che hanno fatto brevi spostamenti

ENERGIA - La popolazione cresce e cresce la domanda di energia. Ma cresce anche l'attenzione alla selezione delle fonti energetiche e la consapevolezza che consumare energia inutilmente oltre che stupido è anche dannoso e costoso? Ognuno di noi può fare molto per contenere la domanda di energia o il suo impatto sul Pianeta: è possibile selezionare fornitori in grado di garantire fonti di energia rinnovabile oppure scegliere di auto-produrre la propria energia, puntare sull'efficienza energetica, fare attenzione a spegnere luci e apparecchi elettronici se non utilizzati, a non riscaldare case vuote, a tenere temperature confortevoli ma non eccessive...

TURISMO - Il turismo può avere importanti effetti positivi sulle economie locali, sulla qualità della vita delle comunità locali e sulla tutela dell'ambiente e del paesaggio, ma solo a patto di selezionare attentamente le proprie mete, gli eventuali operatori turistici, i mezzi di trasporto e i fornitori dei servizi turistici locali. Anche in vacanza non smettiamo di pensare al benessere della gente, alla tutela del territorio che andiamo a visitare, alla sostenibilità delle nostre azioni...

RIFIUTI - Il nostro stile di vita è ancora eccessivamente legato alla produzione ed al possesso di beni materiali, che spesso ci appagano per un tempo limitato per poi trasformarsi in rifiuti. Mentre si diffondono altre consapevolezze, è fondamentale ricondurre ogni materiale alle filiere di riciclaggio e riuso. Tutti noi produciamo quintali di rifiuti e possiamo fare molto per gestirli correttamente. Consulta le indicazioni sulla raccolta differenziata messe a punto dal tuo comune di residenza.

INDUSTRIA - Anche in questo caso il consumatore attento può fare molto per diminuire l'impatto della produzione sulle risorse del Pianeta, sia direttamente sostenendo imprese amiche dell'ambiente che vendono prodotti certificati, investono in energie rinnovabili ed hanno piani di sostenibilità ambientale, sia indirettamente dando un chiaro messaggio al mercato.